Donato Di Poce, FotoAforismi

Il libro di aforismi tematico è, nella produzione contemporanea, un genere qualitativamente in crescita. Mentre sul piano formale la disposizione degli aforismi è frammentaria, sul piano contenutistico essi manifestano una sostanziale continuità di tema. Gli esempi sono innumerevoli. In ambito italiano contemporaneo ricordiamo tra i tanti Il silenzio del corpo di Guido Ceronetti (aforismi sul corpo e la medicina), Amici amici di Dino Basili (aforismi sull’amicizia), Vanità di Mario Andrea Rigoni (aforismi sulla vanità), Palingesi del frammento di Antonio Castronuovo (aforismi e frammenti sulla brevità) e le serie tematiche di Stefano Lanuzza contenute nei suoi diversi saggi.

In questo alveo è appena uscito un libro di Donato Di Poce (autore che i lettori del mio blog conoscono bene) dal titolo Guardare non è vedere – Appunti per una nuova estetica della visione e una nuova etica fotografica (edizioni CFR, 2012). Il libro contiene micro-saggi, appunti e aforismi sulla fotografia e l’arte di fotografare (Donato di Poce, oltre che scrittore, è anche un valido fotografo e le sue fotografie sono state definite “fotoverbografie” da Beniamino Vizzini).

Presento qui di seguito una breve selezione di aforismi tratti dalla sezione FotoAforismi. Di Donato Di Poce è uscito recentemente anche il libro di aforismi dal titolo Poesismi (si veda il mio articolo).

Il poeta vede l’invisibile.
Il fotografo fornisce le prove.

In fotografia è sempre la luce a fare la differenza.

La fotografia non mostra le cose.
Ma come il fotografo le vede.

La fotografia è intimità.
E’ quell’istante fatale che annulla la distanza
Tra realtà e percezione.

Il fotografo non è uno che espone
Ma uno che si espone.

Fotografare è illuminare
Il buio che abbiamo dentro.

Quelli che guardano con gli occhi chiusi
Vedono più di quelli che guardano con gli occhi aperti.
Le foto sono stelle bruciate
Che aspettano le nostre visioni
Per illuminarci.

Scrivere di fotografia è difficile
almeno quanto fotografare la scrittura.

Il mondo è pieno di fotografi NON VEDENTI.
Sta crescendo l’analfabetismo visivo.

Ci sono solo foto vive e foto morte.
Esattamente come le persone che le guardano.

Io vivo di visioni
Seppellitemi con una foto in tasca
E sarò eterno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in L'aforisma in Italia, Novità editoriali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Donato Di Poce, FotoAforismi

  1. Donato ha detto:

    Grazie Fabrizio…Onorato!!!

  2. Angela Greco ha detto:

    sono lieta, da persona che ogni tanto scrive versi, che ci sia chi abbia l’ardire di affermare di rendere le prove dell’invisibile poetico! ammetto che mi piacciono i fotografi soprattutto per quello che dicono sulla loro Arte e per questo mi permetto di fare i complimenti in questa sede sia a Donato che all’articolo che di lui tratta…[L’ultimo aforisma è degno del maestro Wilde…davvero interessante ;-)]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...