Scrittori di aforismi su Twitter, Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli non ha bisogno di presentazioni. Opinionista, scrittrice, giornalista del quotidiano Libero, conduttrice televisiva e radiofonica e penna affilata del web (dal 2002 scrive sul suo blog Stanza Selvaggia), Selvaggia Lucarelli è una moderna castigatrice di costumi e una sottile conoscitrice dei vizi e virtù del mondo mediatico.

Sul suo account Twitter @stanzaselvaggia ( con oltre 216mila follower) si definisce in questo modo: “Scrivo su Libero. Conduco La fine del mondo su M2o. Tre stelle Michelin in surgelati. Mamma di Leon. Molti scheletri nell’armadio, ma piegati bene”. Nel 2013 è stata finalista al Tweet awards 2013 come “miglior celebrità su Twitter”.

stanza_selvaggia_a.jpg

In una intervista a Spray Magazine Selvaggia Lucarelli spiega le ragioni del suo stare su Twitter: “Io credo che per un personaggio popolare il confronto con i fan e con la gente comune dovrebbe essere l’ultima ragione per stare sui social. La popolarità altera la realtà e il contatto normale, al bar o in palestra con le persone, figuriamoci se una Satta qualunque può pretendere di trovare interazioni sane e normali nel virtuale. Per me i social sono un modo per comunicare, un posto in cui raccontare qualcosa, non il luogo in cui fingermi tanto empatica anche con la casalinga di Barletta o retwittare la tredicenne che mi vede in tv”.

Su Twitter @stanzaselvaggia scrive freddure, battute, riflessioni in uno stile davvero originale. A proposito dello stile dei suoi tweet, l’autrice afferma: “Bisogna essere originali. Avere uno stile personale. Esporsi, metterci la faccia. I toni sfumati, in 140 caratteri, diventano un brodino insipido”. Entrando dentro i meccanismi della sua officina creativa l’autrice spiega: ” Il prodotto, per me è la parola. I miei tweet, i miei post, sono sempre molto ‘pensati’, anche se sembrano estemporanei, perchè ho rispetto per la scrittura, la comunicazione e per chi mi legge. Le foto della mia pedicure le lascio ad altre, o le uso come intermezzo leggero”. E ancora: “Twitter è l’immediatezza, il pericolo di dire cose con incoscienza, è l’allenamento alla sintesi ed è una grande fabbrica di satira”.

Lo stile della scrittura di Selvaggia Lucarelli è diretto, privo di toni sfumati. Graffia, irride e castiga (ma sempre in modo ironico) la celebrità o il politico di turno, al punto che talora ci sono state repliche stizzite da parte dei soggetti colpiti, con minaccia di querele e uno strascico infinito di polemiche (“Un giorno farò un libro con i testi delle querele dei vipppss. E’ un meraviglioso viaggio tra idiozia, arroganza, comicità e lesa maestà” scrive Selvaggia). Su Twitter si apprezza particolarmente l’efficacia di questo modo di scrivere. Con una puntura di spillo, nello spazio di pochi caratteri, Selvaggia disegna un ritratto o smaschera una situazione. Tra i tanti tweet ne cito tre: “E se un giorno qualcuno chiedesse al figlio di Rocco Casalino come si sente ad avere un papà col silicone alle labbra?” o “Comunque mia cara Patrizia Reggiani,una con quella matita contorno labbra lì, è mandante anche dell’omicidio del buon gusto” o anche “Siamo passati dai ‘Sono illibata’ di Ruby ai ‘Sono allibita’ della Di Girolamo. E quasi credevo più a Ruby”. E l’elenco di tweet, dove spesso l’autrice si toglie qualche sassolino dalle scarpe (tacco 12 si intende), potrebbe continuare.

Presento una selezione di tweet di Selvaggia Lucarelli apparsi nell’ultimo anno su Twitter:

**

@stanzaselvaggia, tweet scelti

Il passaggio di consegne tra Renzi e Letta è stato celebrato con le stesse facce con cui è avvenuto quello tra Mia Farrow e Soon Yii.

Di Caprio niente Oscar. E’ da quando la Winslet gli ha sfilato quella minchia di tavola galleggiante, che continuano a sfilargli statuette.

E ora che mi sono messa pure a verniciare le pareti della casa nuova, mi manca solo un anno di leva e poi sono definitivamente un uomo.

Parmitano, lasciamo perdere lo spazio, dicci: secondo te, c’è vita a Sanremo? #Sanremo2014

Ci sono meno bolliti a Masterchef che a Sanremo. #MasterCheftIT #Sanremo2014

Io non sono indecisa tra le due canzoni di Ron. Sono indecisa se quel biondo sia Garnier Preference o Garnier Gloss. #sanremo2014

Fino a ieri non ci spiegavamo come mai Accorsi avesse lasciato la Casta. Poi l’abbiamo sentita cantare. #Sanremo201

Se John Elkann è così furioso con i giovani che non hanno voglia di fare un cazzo, può iniziare col mettere una zappa in mano al fratello.

A tutti quelli che “Oddio, Baricco alla cultura, che orrore!”, ricordo che fino a tre anni fa quel posto lo occupava Sandro Bondi.

Ho aperto la cassetta della caldaia in terrazza e c’era Verdone che promuoveva il suo film.

“Le regole ai bambini danno sicurezza” come assioma è una sciocchezza. Le regole danno sicurezza ai genitori che non sanno improvvisare.

Se un giorno qualcuno chiedesse al figlio di Rocco Casalino come si sente ad avere un papà col silicone alle labbra?

Tavolo di un bar. Uomo discretamente figo si alza, mi guarda negli occhi e mi fa: posso prendere la Gazzetta? Che mestizia.

Quindi se Berlusconi divorzia vuol dire che Veronica si accontenta di 1,4 milioni al mese. Poi dicono che le donne so’ arpie succhiasoldi.

A questo punto, visto il gossip selvaggio degli ultimi tempi, può succedere solo una cosa: la Seredova si mette con Hollande.

Non sono mai stata consultata per un sondaggio e sono 39 anni che vengo inclusa in percentuali che non mi riguardano.

Quindi Hollande e Obama presto single. Non vorrei dire niente, ma al momento l’unica persona seria è Berlusconi.

Alfano è esilarante. Sono nove mesi che divide il talamo con Letta e si dichiara pronto alla guerra se il pd vuole le nozze gay.

I giornali italiani hanno imparato la parola selfie e ora la infilano nei titoli pure se si parla di deriva dei continenti.

Da quando ho il cane, la mia specie umana preferita sono le vecchiette che dicono: “Gli manca solo la parola!”.

Sarebbe divertente sapere quanti italiani che sono lì a parlare di casta, usano rimborsi taxi e cellulare aziendale solo per lavoro.

Durex mi riempie di regali ma essendo single meditavo di utilizzare il gel per spennellarci l’arrosto a natale

I matrimoni etero che durano di più ormai sono quelli in cui lui e’ gay.

Io sono più preoccupata per lo stato mentale degli animalisti preoccupati per lo stato mentale di Dudu’, che per Dudu’.

Comincia il rito dei Babbi Natali che penzolano dai terrazzi. Per me Natale è una festa se sul balcone di casa s’arrampica Ryan Gosling.

Ho visto ora #ilconfrontopd. La frase più bella è di Civati: “Dobbiamo intervenire sul disincanto”.

La Pascale chiede udienza al papa. Spero voglia l’assoluzione per quelle sopracciglia.

Tripadvisor e il paese in cui si sentono tutti Carlo Cracco.

Se lui non chiama, la verità è che non gli piaci abbastanza. Se lo chiami tu pure se non gli piaci, la verità è che non ti piaci abbastanza.

In amore vince chi vede che cosa hai scritto su whatsapp perchè appare sul dislay, ma non apre la chat per non farti sapere che ha letto.

Parte Masterpiece e muore il premio per la letteratura Doris Lessing. In molti si domandano se le due cose siano collegate.

Miley Cyrus: 21 anni e aver già terminato il carnet “possibili provocazioni sceme da giocarsi nell’arco di un’esistenza”.

La Chiabotto conduce un programma sulle scarpe che si chiama Tacco 12. Lei. Una che c’ha il 42 di piede. Fatele condurre Galosce 12, please.

Ma quelle che annunciano la data esatta del matrimonio un anno e mezzo prima, chi cazzo si credono d’essere, la Regina d’Inghilterra?

18 milioni di euro in quattro giorni. Forse è il caso di rimuovere Saccomanni e mettere Checco Zalone all’economia.

A proposito. Non è vero che “oggi tutti scrivono libri”. Oggi tutti firmano libri, che è diverso.

Ormai siamo a un livello tale di ossessione per i propri spazi che ci sono storie d’amore immense che non partono per la paura di disturbare

Avere le tette ha diversi svantaggi. Per esempio quando piove e ti ripari con un giacchetto, c’è l’effetto grondaia.

Comunque mia cara Patrizia Reggiani,una con quella matita contorno labbra lì, è mandante anche dell’omicidio del buon gusto

Una cosa insopportabile sono gli amanti che si incontrano al bar di mattina presto. Tutta ‘sta tensione sessuale davanti a un cappuccino.

Che tristezza quelli che aspettano il cadavere dello share sulla riva del fiume.

Comunque per Berlusconi i servizi sociali a domicilio non sono una novità. Ha sempre avuto casa piena di scappate di casa.

Alitalia cerca un nuovo partner. Gli resta solo Meetic e poi le ha provate tutte.

La donna non ha potere solo fino a quando non e’ asciutto lo smalto. (cit.)

Mai capito. Se da Zara legano con una catena i giacchetti da 190 euro, da Chanel che devono fare? Imbottirli di dinamite?

Se vuoi battere la D’Urso devi essere più trash di lei e mi pare evidente che o fai fare la pole-dance a Michele Misseri,o devi rassegnarti.

Durante la settimana della moda, su 3 uomini uno e’ gay, uno e’ gay e non lo sa e uno si veste come se lo fosse.

Per la storia del redditometro, l’agenzia delle entrate invia una lettera a casa con appuntamento fissato. Il Fisco, l’ultimo dei romantici.

Come se la cava il cane con i bisogni? Bene. Che fa? Come l’uomo medio. Non combina nulla in casa e fa le cose zozze appena fuori dalla porta.

Le reti pop si stanno pigliando i personaggi di nicchia e le reti di nicchia si stanno pigliando i personaggi pop. Secondo me, non funziona.

Inizia la stagione dell’anno in cui la prova costume è come la morte: sai che un giorno arriverà, ma vivi come se non dovesse accadere mai.

A 20 anni lo vuoi perfetto, a 25 perfetto stronzo, a 30 marito perfetto, a 35 perfettibile, a 40 “Stasera divano, film e gelato. Perfetto!”.

Il calciomercato spiegato alle donne: il Milan ha venduto la Satta per comprarsi la Nargi.

Che poi io non ho mai capito. Ok i fan dei singoli cantanti/attori/sportivi. Ma i fan delle coppie, che mi rappresentano?

Berlusconi. E’ la prima decadenza a cui non si può ribellare con lifting, trapianti e pilloline blu.

Non fanno in tempo a tornare insieme Albano e la Lecciso che si lasciano Gigi e la Tatangelo. Non c’è un’alleanza certa in ‘sto paese.

Cristiani ci si diventa per paura. Buddisti, per sfinimento.

Ormai basta farsi un autoscatto delle cosce da sdraiati e si è ufficialmente in vacanza. Pure se sei sdraiata sull’asfalto in tangenziale.

Ehi tu sul treno che fingi di parlare al telefono con un emiro, con quel pinocchietto non ti vorrei manco se ti uscisse petrolio dal bidet.

I nuovi radical chic sono quelli con meno di cento following.

E’ iniziato il travaglio di Kate. Strillasse forte ‘sto bambino perché sarà la prima e unica volta che potrà dire quel che cippa gli pare.

Ma la quarta di Tezenis e’ pensata per conservarci dentro le uova di quaglia?

La felicità nel dormire con la testa appoggiata sul deltoide giusto.

La fregatura dell’amore è che capisci improvvisamente tutto, l’attimo prima in cui non capirai più un cazzo.

Quelli che tra i Mi piace su facebook si mettono il Guggenheim e il pittore bielorusso e poi nella vita ti portavano a sparare alle giostre.

L’amore, se posso dire come la penso, è una malattia della dignità. Agisce per picchi e inabissamenti…

Siamo passati dai “Sono illibata” di Ruby ai “Sono allibita” della Di Girolamo. E quasi credevo più a Ruby.

Informo che nel vano tentativo di dormire sulla poltrona del Freccia rossa, nelle ultime due ore ho cambiato più posizioni di Sasha Grey.

M’è entrata una vespa in casa, ergo devo indire un referendum online per deciderne l’eventuale espulsione. Votate amici. Dentro o fuori?

I ladri hanno portato via due milioni di euro di bottino dalla casa di D’Alessio e Anna Tatangelo. Tutti in fondotinta e kajal. ‘na tragedia

Nessuno ha alzato il dito medio alla lettura della sentenza Cucchi. Sono le altre 4 dita che sono cadute da sole.

Un giorno farò un libro con i testi delle querele dei vipppss. E’ un meraviglioso viaggio tra idiozia, arroganza, comicità e lesa maestà.

Sigarette elettroniche. Ottima idea quella di tassare il vapore acqueo, anzi, suggerisco di estendere la tassa anche alla pulizia viso.

Pioggia. Se continua, l’unica cosa che sarò capace di chiedere a Gosling se lo incontro non sarà se mi sposa, ma se ha un ombrello. #cannes

La nota fashion blogger s’è mollata, si mormora. Beh. C’è un uomo che finalmente avrà qualcuno che gli chiede come stai e non “come sto?”.

Auguri a mia madre. Che non mi ha insegnato chi essere, ma me l’ ha mostrato, ogni giorno.

Se sei uomo e vivi a Milano sappi che c’è una cosa che può fare di te una creatura irresistibile per una donna: l’essere eterosessuale.

Le inglesi in fatto di ballerine sono sempre imbattibili. Specie quando abbinano con gonna a cuori e caviglia sequoi

Fosse calcio, l’incuicio tra Pd e Pdl, sarebbe battezzato Napolitano BIS-cotto. #quirinale

La Boldrini cmq dopo aver letto imperturbabile “Rocco Siffredi” non se l’è sentita di dire “non ha i requisiti”. #quirinale.

Una come Noemi Letizia non è mai stata minorenne, questo è il punto.

Non siamo pronti a reggere mediaticamente le gravidanze di Kate e Belen in contemporanea Si preannuncia un martellamento di palle epocale.

Due ore fa è nato Santiago De Martino. Alle 17,00 il cordone ombelicale sarà ospite di Pomeriggio 5 per la D’Urso intervista.

Salone del mobile: gente che non va oltre il mercoledì di coppa e i 5 minuti al giorno su youporn,si improvvisa raffinata esperta di design.

Non è che sull’iphone 5 vi chiama Charlize Theron eh, quindi tenetevi il 4 e non rompete i cojoni, che non se ne può più.

Vi prego, che sia fumata bianca al più presto, perchè non so se riuscirò a reggere ancora a lungo la D’Urso versione esperta vaticanista.

Se vi sembrano brutte le sorprese nell’uovo di Pasqua, è perché non avete mai guardato dentro al whatsapp del vostro fidanzato.

Non ho capito perchè se la vip spinge l’altalena sulle riviste è mamma da Oscar.E le mamme che fanno i turni di notte in fabbrica cosa sono?

**

Nota: Per una mappa degli scrittori di aforismi e forme brevi su Twitter, si veda la sezione Frasi, battute e aforismi su Twitter

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aforismi su Twitter e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...