Scrittori di aforismi su Twitter, Nick Biussy

L’autore di Twitter a cui voglio dedicare questo articolo è @NickBiussy. Nella sua nota biografica mi scrive: “Ho 35 anni da più o meno 5 o 6 natali. Mi occupo di informatica ma le mie più grandi passioni sono la filosofia e la fotografia. A tratti schizofrenico ma responsabilmente. Amo socializzare a distanza. Sposato. Padre di un bellissimo bimbo. Nato in Sicilia ma toscano ormai da più di 15 anni. Passo le giornate a farmi domande. Su Twitter sono spesso il mio nemico numero 1, amo autodemolirmi. Troppo buono con i cattivi. Vero nome: Davide”.

nick_biussy_b.jpg

A proposito di Twitter @NickBiussy afferma: “Per quel che mi riguarda per me tutto è filosofia. Twitter mi ha dato la possibilità di poter mettere la mia filosofia in un non-luogo dove chiunque possa leggermi e questo mi ha permesso di poter approfondire spesso temi che in solitudine sono più ardui. Se poi un pensiero filosofico può essere scritto in maniera umoristica, ironica, satirica allora per me è l’apice del pensiero”. Mentre in una tweet-intervista a Nicola Carmignani così @NickBiussy definisce il suo rapporto con Twitter: “Non uso Twitter, ne abuso. Potrei addirittura affermare che è esso ad usare me ma non ho le prove. Dattilograficamente parlando uso Twitter a mia insaputa, nei rari momenti in cui non faccio sesso, gli alieni mi impongono di twittare. Twitter è l’apostrofo blu nella parola l’uccello. In totale sono circa 5 anni che twitto, ma come Nick Biussy forse 3, più o meno”.

Nei suoi tweet @NickBiussy usa spesso uno stile paradossale e surreale molto vicino all’umorismo di Woody Allen e Groucho Marx (che non a caso cita tra i suoi maestri insieme a Socrate). In modo molto ironico Nick Biussy dice di scrivere: “Pensieri non più lunghi di 140 caratteri. La lista della spesa. Il codice del bancomat. Le password degli amici. Gli scontrini del bar. Che ore sono. I nomi delle mie ex. I sottotitoli dei film giapponesi. I miagolii del mio gatto. Le urla di Bruce Lee durante il combattimento con Chuck Norris. Le quote della SNAI. Gli ingredienti del Mars. La sigla di Candy Candy. I nomi delle icone sul mio desktop. Le istruzioni dell’Ikea. Il percorso verso casa. La via lattea di notte e gli effetti collaterali dell’aspirina. Cose interessanti, va”.

Presento una selezione dei migliori tweet di @NickBiussy. Come altri autori di Twitter, Nick Biussy ha selezionato alcuni dei suoi migliori tweet e li ha pubblicato in un ebook dal titolo Esisto a momenti (2012). Il libro contiene anche una raccolta delle più esilaranti lettere che l’autore scrive e manda a se stesso firmandosi con pseudonimi diversi per non riconoscersi. Ed è inoltre “una raccolta di alcune elucubrazioni notturne redatte durante notti insonni”.

NickBiussy, Tweet scelti

Raccogliamo attimi per perderli in un momento

Che se potessi disegnare il futuro lo disegnerei con più biblioteche e meno Wikipedia, con più nonni e meno Social Network.

Non ho ancora capito quale categoria mi fa ridere di più su Twitter. Se i comici o i maestri di vita.

Passo la vita tra l’essere la goccia che scava la roccia e la goccia che fa traboccare il vaso.

Se dovete copiare copiate almeno da fonti sconosciute agli utenti di Twitter. Copiate da un libro di grammatica italiana.

Renzi: «Con Berlusconi c’è profonda sintonia» – Speriamo sia la stessa sintonia che c’era tra Pistorius e la sua ragazza.

«Valerio Scanu: Le Major mi hanno usato e buttato via» Bravo Valerio, cantagliene quattro! Che potrebbe essere la tua canzone migliore.

«Le donne cinesi preferiscono lo smartphone al sesso». Ma tu guarda come devo venire a sapere io che mia moglie è cinese!

Non credete ai politici quando vi dicono che la fine della crisi è vicina. Credete solo a fonti più attendibili di loro, tipo Paolo Fox.

«E mi dica, perché vuole lavorare in questa azienda?»
«Cerco un posto fisso da dove Twittare, da disoccupato non ho mai tempo»

Non capisco perché nella vita reale si continui a studiare quando nel virtuale basta iscriversi a Twitter e si è automaticamente professori.
Tutte le volte per riprendermi dalle ferie mi prendo un giorno di ferie … … … … … … … … sono 3 anni che non vado al lavoro

Se hai 8 neuroni che ci fai con 10 dita? Pareggia i conti. A fine anno fattene saltare 2.
(Campagna pubblicitaria a sfavore degli ottusi).

L’Italia è quel posto dove tra 30 anni diranno “si stava meglio quando dicevano: «si stava meglio quando si stava peggio»”.

…e pensare che in universo parallelo adesso il cuscino si alza e va al lavoro lasciandomi solo sul letto

È vero, ce l’ho con la gente. Ma non ho iniziato io ad avere opinioni diverse dalle mie.

Non ci rendiamo conto del dramma del nostro tempo.
I nostri figli leggerrano ciò che abbiamo scritto sui Social e sarà dura esigere rispetto.

«Corruzione, l’Italia migliora, adesso è 69esima al mondo» – Abbiamo capito come corrompere anche chi fa le classifiche.

Ti dicono che sei il migliore, ti giurano amore eterno… poi ti assenti per un po’ e le ritrovi che retwittano qualcun altro!

Siamo libri di milioni di pagine, di cui noi stessi cerchiamo di comprenderne il contenuto e mostriamo agli altri a malapena solo il titolo.

Panico. Whatsapp non funziona. E adesso con quale delle altre 299 App comunichiamo?

Ci sono bagagli che nessuna compagnia aerea puó farti pagare. Sono i più preziosi. Quelli con i quali viaggi anche da fermo: i ricordi.

La franchezza è un regalo prezioso. Andrebbe regalata solo a chi ne sa apprezzare il valore.

Odio i politici che parlano di “dare fiducia”. Come se una puttana parlasse di “dare la verginità”.

A mio figlio dirò che non è vero che l’onestà paga sempre. Falso. Ma vuoi mettere la serenità con la quale si va a dormire?

Un pensiero per mia moglie, che dopo anni di matrimonio riesce ancora a far uscire la parte migliore di me. La carta di credito.

Le parole nascono quando le si pronunciano.
Ma le parole muoiono quando non le si ascoltano.
Non uccidere le parole, ascolta.
Campagna pubblicitaria a favore dell’ascolto.

Buongiorno a chiunque, tranne a coloro che sono rimasti svegli per le Elezioni USA e che invece rimangono dormienti ai problemi italiani.

Non si è mai perfetti amici: o di più o di meno

I migliori ristoranti cinesi stanno da sempre in Cina

I reggiseni al di sotto della seconda misura dovrebbero chiamarsi reggicapezzoli.

Meno punti spesa, più punti G.

Se dovessimo vivere veramente ogni giorno come se fosse l’ultimo chi mai laverebbe i piatti?

Se Dio avesse voluto creare la donna per farci male al posto delle curve avrebbe messo gli spigoli.

Ok forse le donne sanno fingere l’orgasmo ma niente in confronto a come certi uomini sanno fingere di ascoltare

Uomini, quando sull’altare vi domanderanno: «Vuoi tu sposare…?» sappiate che sarà l’ultima volta che qualcuno chiederà il vostro parere.
La donna è l’App a pagamento più scaricata di tutti i tempi

Uomini, non portate mai le vostre donne all’ikea. È lì che la maggior parte di loro capisce quanto, in realtà, sono lunghi 20 centimetri.

Una donna ha sempre le idee chiare. Sa perfettamente ciò che vuole e ciò che non vuole. A volte le due cose coincidono, ma non è importante.

Facebook è la moglie. Twitter l’amante. Si sta piacevolmente con l’amante criticando la moglie, ma solo pochi hanno le palle per divorziare.

“Ieri ho raccontato al mio psicologo che ho l’impressione di essere costantemente su Twitter”
“E lui?”
“Mi ha retwittato”

Da quando non scrivo più su Twitter mi sto accorgendo
che la vita reale crea dipendenza. Fate attenzione.

Seguo gente, menziono persone, reteitto cose.
“Rispetto a qualche anno fa, il sabato notte, i giovani rincasano prima” … e ci credo, a metà serata è già finita la batteria dell’iPhone!

La felicità domenicale, per me, passa dalle 3 S: 1) Scansare l’ikea 2) Scansare la suocera 3) Scop… fare le pulizie

Maturità: tra le tracce una frase di Steve Jobs. Prima dello svolgimento gli studenti sono stati costretti ad accettare le condizioni d’uso

Napolitano: “Estirpare il marcio ma non demonizzare i partiti”. Un po’ come dire: “Ammazzate il malato ma lasciatelo vivo”

Dichiarato morto Mubarak perché assente l’attività cerebrale» … Da noi, in quelle condizioni, avrebbe fatto la valletta a Sanremo.

… comunque l’intervista a Schettino fa acqua da tutte le parti

Il mondo in realtà finisce tutti i giorni ogni volta che un bambino muore di fame

Poi un giorno apri il cassetto. Quello dove avevi custodito la felicità. Succede che lo trovi vuoto e devi ripartire, nuovamente, ancora.

Potrò dirti mille volte Ti Amo, ma se al primo non tremerai gli altri 999 saranno parole invisibili.

Ogni tweet dovrebbe essere magico. Un’esperienza tra chi scrive e chi legge. Una storia da ricordare. Uno spazio da non sprecare.

Lei: “Ma perché tu mi vuoi così bene?”. Lui: “Non lo so ma perché chiederselo?
Il bene va lasciato scorrere, senza domande”.

“Ti amo” “Anche io” “Anche tu cosa?”. “Anche io mi amo”

L’inquietudine: le tue mani che non ci sono. Tormento: le tue mani sulle sue.

Vendo moglie in cambio di iPad, ho bisogno di qualcosa di sensibile al tatto

Mia moglie ha detto che in intimità sono meglio dell’iPhone5. Forse più lungo no ma certamente più veloce. Dopo questa sono andato in crash

Lo sapevate che i vostri vestiti si annoiano? Perché voi ne indossate diversi ma loro indossano sempre e solo vo

«Il gioco è bello quando dura poco» … Evidentemente l’inventore di questo proverbio non ha mai fatto sesso

Da uno studio scientifico è emerso che il 76% degli utenti Twitter, almeno una volta, ha spacciato citazioni famose per sue. Cogito ergo sum.

NOTA : Per leggere altri autori di Twitter presenti su Aforisticamente clicca a questo link

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aforismi su Twitter e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Scrittori di aforismi su Twitter, Nick Biussy

  1. Brian ha detto:

    Everything is philosophy… even the choice whether to eat cheesecake or not.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...