Scrittori di aforismi su Twitter, lddio

Un autore che non può mancare nella sezione dedicata agli scrittori di aforismi su Twitter è Dio, @lddio, con quasi 190.00 follower “uno dei dieci migliori profili Twitter” secondo La Repubblica”. @lddio è anche vincitore di tre premi ai Twitter Awards 2012 e primo classficato ai Twitter Awards 2013 come miglior Twittero dell’anno, premio ceduto al secondo classificato @matteograndi.

“Ho iniziato a twittare per divertimento dopo aver scoperto che su Twitter esisteva Gesù, ma mancava Dio” afferma l’autore. “Sono su Twitter ormai da due anni e mezzo e uso il social network per rilanciare il mio brand, che, modestie a parte, è il migliore della storia”. E ancora “Spesso la gente mi contatta su Twitter per chiedermi se sono il Dio vero. È una domanda a cui preferisco non rispondere, perché non ha bisogno di altro: fa già ridere così”.

Immagine_lddio.jpg

Per lddio tutto comincia il 5 maggio 2011. “Ero su Twitter e cercavo di aprire l’account di Dio. Sulle prime non è stato facile trovare il nome giusto, perché il nome @Dio lo aveva già preso un giapponese, mentre @iddio era un account inattivo da due anni, che stava lì solo per rubarmi il nome. Alla fine, dopo qualche tentativo, ho salvato le apparenze mettendo una L minuscola al posto della i maiuscola: @Lddio. Un nome illeggibile, una seccatura, ma tanto su Twitter se vogliono trovarti ti trovano comunque, e infatti ha funzionato”.

Nel 2012 @lddio ha scritto in collaborazione con l’utente di Twitter @dlavolo l’ebook Iddiozie & Diavolerie (terraferma, 2012) che raccoglie i migliori tweet di Dio e del Diavolo e il cui ricavato è stato dato in beneficenza ai terremotati dell’Emilia. Nel 2013 @lddio ha pubblicato presso Kowalski Dio non gioca a dadi ma tiene il banco che contiene “aforismi, frecciatine, opinioni ironiche, sarcastiche o satiriche sulla divinità, sulle religioni, sulla fede, sull’aldilà”, pensati e scritti dall’autore, ma anche da altri utenti Twitter (c’è anche una sezione dedicata alle frasi su Dio degli autori famosi). Mentre proprio in questi giorni lddio ha pubblicato con Feltrinelli l’ebook Parlami d’amore, Gesù, una raccolta di poesie che il giovane Gesù scrive alla sua amata Maddalena.

A proposito della scrittura su Twitter, @lddio in una intervista a La Stampa dice: “Nei social si interpreta un ruolo, si comunica scrivendo in un certo modo (soprattutto evitando di scrivere le cose sbagliate), e interpretando e rispettando la coerenza del proprio personaggio, rendendolo interessante e carismatico. È un po’ come fare teatro, solo che qui non si recita con il corpo e con la voce, ma con la parola scritta, con le immagini da condividere, con i contenuti, seguendo quella che di fatto è una linea editoriale, e quello che occorre è dunque una sensibilità letteraria, non tecnica”.

Presento una breve selezione dei migliori Tweet scritti da @lddio nell’ultimo anno. @lddio ha anche scritto i Dieci Comandamenti in 140 caratteri. Li trovate in fondo alla selezione. Nel definire lo stile della sua scrittura, mi viene da citare proprio un suo tweet: “Cerca di essere come la forchetta: brillante, sottile e pungente. Ma soprattutto posata”.

@lddio, tweet scelti

Il Signore Iddio Onnipotente, fondatore e Ceo dell’Universo, colleziona aforismi su Dio ed entra sempre nel bagno delle donne perché c’è scritto Signore.

Nel prossimo universo, creerò credenti che fanno satira sugli atei offendendo la sensibilità laica.

Non è maltempo: è che dovevo svuotare la vaschetta del deumidificatore.
Ci scusiamo per il disagio.

Il papa dice che i matrimoni gay sono una ferita alla pace ma vedrete che fra tre o quattrocento anni la Chiesa si scuserà.

Alle serrature serve il chiavistello giusto e non quello lungo, ma vaglielo a spiegare, alle serrature e ai chiavistelli.

Quando soffia il vento del cambiamento, gli italiani montano le doppie finestre.

Saccomanni condona. Dio no.

Gli italiani e la lingua italiana non si incontrano mai.
Stanno proprio agli antilopi.

Il meglio deve ancora venire.
Il peggio sta avendo un orgasmo multiplo.

Il senso della vita è unico alternato, con semaforo e strada sdrucciolevole e ghiaccio.
E tu sei pure contromano.

Domani è il Giorno della Memoria, chiamato così nella (vana) speranza che qualcuno si ricordi di non fare polemiche inutili.

Medicina: lo stetoscopio presto andrà in pensione.
Sarà sostituito dalle autodiagnosi su Wikipedia.

Ultim’ora dall’ottimismo: il bicchiere è sempre mezzo pieno.
E contiene merda.

L’acqua del Po è altamente tossica: sembra che, se la bevi, diventi leghista.

Il problema è che quella storia della matematica che non è un’opinione, alla lunga, ha portato molti a credere che l’italiano lo sia.

Voglio creare un universo parallelo dove i gatti e i cani hanno Facebook e condividono foto di tenerosi pacioccosi cuccioli umani

Il primo asteroide del 2014 entra nell’atmosfera e subito se ne va. Pare che abbia dichiarato “avete troppe tasse, col cazzo che resto qui”.

Dio sulla panca piana solleva 150, anche 200.
Pianeti.

La gente ti giudica dalle apparenze, dai vestiti che indossi, dalla musica che ascolti, ma le zanzare ti amano così come sei.

Strage sotto l’albero: sempre più persone si danno al cannibalismo e mangiano parenti e amici. Perché a Natale sono tutti più buoni.

Ma poi che cos’ha lo Spirito Santo che io non ho, eh? Me lo dici?
(San Giuseppe si sfoga con l’asinello)

Nel produrre accorgimenti e misure a prova di stupido serve tanto, tanto ottimismo.

Dio non Che. (Ernesto Guevara)

Calcioscommesse: scoperte 30 partite sospette.
Nel senso che sembrano le uniche oneste nella storia del calcio.

Dio può leggere tra le righe in un quaderno a quadretti.

Nel presepe di Dio, Giuseppe lascia ai re Magi un biglietto da visita. Casomai volessero dei mobili fatti a mano…

La verità sul peccato originale: Adamo chiese ad Eva ‘mela dai?’, e Eva, che era una brava ragazza ma un po’ ingenua, fraintese tutto.

Nel 2013 le banche cominceranno ad assumere i laureati in fisica, per realizzare il mutuo perpetuo.

Il problema del mondo è che le persone spesso non sono tridimensionali. Hanno tutte l’altezza e la larghezza, ma poche hanno la profondità.

L’amore è una partita a Risiko. Lei è bella e difficile come l’Asia. Lui, più che conquistarla tutta, vorrebbe solo la Kamchatka.

Il PDL è diviso e non sa che vuole fare.
Ecco che succede a frequentare troppo il PD.

E Dio vide che l’universo era cosa buona e lo stellinò.
E allora l’universo disse “Signore, le stelline non servono a un cazzo. Retwittami”.

Papa Francesco: “Alla Madonna affiderò Roma, la Chiesa e l’umanità”.
Va bene, ma il 51% del pacchetto dell’Universo rimane mio.

Bagnasco: “Le nozze gay sono un grave vulnus”.
E il latino aiuta a capire da quale secolo arriva la predica.

Ma quelli che fanno di cognome Libertà, che aspettano a querelare Forza Italia per diffamazione?

Credere in Dio è una parola grossa, diciamo che Mi Piace.
(cit. Mark Zuckerberg)

La madre dei cretini ha fatto pure congelare gli ovuli, che non si sa mai.

L’Italia batte troppi record di disoccupazione. Fategli un controllo antidoping.

L’Italia è quel posto dove ‘amministratore delegato’ non è un lavoro, ma un titolo nobiliare.

Cerca sempre di essere come la forchetta: brillante, sottile e pungente, ma soprattutto posata.

L’ironia ti permette di prendere la realtà in contropiede e fare goal. Qualunque cosa sia il goal.

SCHETTISTA – Atleta particolarmente rapido a scendere dalle navi da crociera.

CONGIUNTICIDIO – In grammatica, grave atto delittuoso ai danni del noto e già vituperato modo verbale.

L’amore
è un po’ come l’umore,
solo che cambia
una lettera.

Tieni sempre presente che la vita è donna, e in quanto tale a volte ha il premestruo.

Nelle preghiere è tutto un salva, prega, aiuta, perdona, dai, fai, ma non c’è traccia di “per favore”.
Poi non lamentatevi.

Vi ho detto ‘andate e moltiplicatevi’, ma ‘sommatevi’ era più che sufficiente.

Chissà com’è che la storia di dare gli averi ai poveri l’hanno intesa tutti metaforicamente.

Mostrare ai fumatori l’effetto del fumo sulla pelle o sugli organi, è utile come mostrare ai leoni l’indice lipidico della carne di zebra.

Il problema dei videogame è che ormai sono molto più coerenti e credibili della realtà.

Ormai i bambini lo sanno che Babbo Natale non esiste, ma prova a spiegargli che Justin Bieber è un prodotto commerciale studiato a tavolino.

Istat: 6 milioni di disoccupati e sfiduciati.
E nonostante li si chiami sempre ‘esercito’, se ne stanno buoni buoni.

Un pensiero ai compagni di scuola di Pipino Il Breve, che a scuola lo prendevano tanto in giro e poi se lo sono ritrovato come re.

Il 2′ Principio della Termodinamica dice che l’ordine calerà e il disordine salirà, e che insomma conviene investire nel settore entropia.

Gesù, non mi camminare sul lago con le scarpe nuove!
(Maria)

Dio ha un appuntamento ed è in ritardo, ma è talmente corretto che non ferma il tempo.

La miglior fonte energetica rinnovabile resta l’olio di gomito.

In Paradiso ogni giorno è lunedì.
E si può dormire.

Gli italiani ce l’hanno messa tutta per far fallire l’Italia. Salvarla ora sarebbe l’ennesimo insulto alla meritocrazia.

Comunque da spermatozoo eri molto più gagliardo e combattivo. Si, dico a te.

Se l’Italia si salverà non distingueremo più un libro di Storia da uno di Teologia. In entrambi ci saranno miracoli inspiegabili.

Ama il prossimo.
Questo è già impegnato.

Letta smentisce la notizia dei tagli alla sanità. Serviva solo a far prendere un colpo agli anziani, per avere meno pensioni da pagare.

Quando si lavora, rispettare la politica aziendale è tutto. Se Gesù sulla croce avesse bestemmiato, col cavolo che l’avrei assunto in cielo.

“Ho visto Dio” (Genesi 32, 31)
“Nessuno ha mai visto Dio” (Vangelo di Giovanni 1, 18)
Gesù, ti avevo detto di assumere professionisti!

Eva desiderava Adamo con gli addominali scolpiti, così il serpente le disse “Mettilo a dieta, fagli mangiare solo mele”.
(Genesi 3,1)

Gesù sarà pure entrato nell’azienda del papi, ma fino a 30 anni gli ho fatto fare il falegname e il profeta precario freelance.

L’idea di cancellare il debito al terzo mondo è impostata male. Ci siamo arricchiti impoverendo loro. Noi siamo in debito.

Clamorosa scoperta di falsi invalidi grazie un talk show: sembra che milioni di ciechi guardino ogni giorno il programma di Barbara D’Urso.

Con tutto quello che costa la politica, dovrebbero sfornare menzogne nuove ogni giorno, invece son sempre le stesse.

Il Duce sapeva costruire strade e ponti meravigliosi, ma in questa Italia che non riconosce il talento trovò solo un posto da dittatore.

La differenza tra uomo e scimmia sta in un 3% di DNA. Sembra poco, ma è quel 3% che le rende più civili di voi.

Un mignolo (m) e un comodino (c) che si incontrano producono un mucchio di energia. Da qui la famosa formula E=mc^2.

Un pensiero a una persona speciale che ogni anno viene sfruttata e poi perde il lavoro nell’indifferenza generale. Coraggio, Babbo Natale.

Donne saudite tracciate da un gps se provano a lasciare il paese: la tecnologia al servizio dell’uomo. Di Neanderthal.

Se fotografi l’alba di lunedì mattina, viene sempre in bianco e nero.

Perché per gli indemoniati la Chiesa usa l’esorcismo? Possibile che nessuno abbia mai pensato a un rilassante idromassaggio di acqua santa?

Dio non insiste.

**

lddio, I Dieci Comandamenti in 140 caratteri 

Sono queste le grandi domande, e la gente viene a cercarmi per avere risposte, come nella miglior tradizione. Ebbene, stavolta cercherò di rispondere a queste grandi domande, e per non annoiarvi troppo userò quel format pratico ed efficace che funziona da millenni: i Dieci Comandamenti. In 140 caratteri.

1. Twitter è un social di contenuti. Hai cose da dire? Dille. Hai commenti da fare? Falli. Hai le foto delle tue vacanze? Resta su Facebook.

2 .Su Twitter le cose si dicono in 140 caratteri, per limitarsi all’essenziale e per evitare che gli idioti scrivano idiozie troppo lunghe

3. Nella bio devi dire qualcosa per far capire che tipo sei. Lo spazio è poco, ma sufficiente: se sei acuto, si vede; se sei un pirla, pure.

4. Una foto del profilo decente aiuta i rapporti con gli altri. Se l’unica foto che riesci a concepire è quella del tuo pube, vai su Badoo.

5. Su Twitter girano le notizie: pensa all’argomento che ti interessa, segui chi ne parla e partecipa. Non hai interessi? Resta su Facebook.

6. Se hai solo foto e post da linkare, o roba da vendere, sei nel posto sbagliato. Twitter è dialogo: si scrive, e soprattutto si risponde.

7. Se scrivi come un bambino di sei anni e su Twitter ti prendono in giro, sappi che la matematica non è un’opinione, e l’italiano nemmeno.

8. Per rispondere alla domanda “perché non mi segue nessuno?” devi farti un’altra domanda: sto scrivendo cose che valga la pena leggere?

9. Si, il tuo idolo è su Twitter, e non ti risponde mai perché non gliene importa un fico secco di te. Ora trovati uno scopo nella vita.

10. Non limitarti a chiedere “come funziona sto tweeter?” sbagliando pure a scrivere il nome. Hai un cervello e un pollice opponibile: usali.

**

NOTA 1: La citazione dei Dieci Comandamenti è tratta da un articolo del sito LeoHi-Tech (il portale delle passioni) a cui lddio collabora

NOTA 2: Per leggere altri autori di Twitter presenti su Aforisticamente clicca a questo link

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aforismi su Twitter e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...