L’aforisma in Argentina, Eise Osman

Eise Osman nasce a Paraná, nella provincia di Entre Ríos, in Argentina. Medico di professione, ha lavorato in zone inospitali del sud di Entre Ríos. Ha pubblicato i seguenti libri: Poemas (con prólogo de Carlos Mastronardi), Hombre isla (poesie e aforismi, due ediciones), El mito, la poesía y la vida (saggio), Los brujos (racconti e aforismi, con Elsa Serur), El beduino errante (aforismi), Aforismos del beduino errante (con prólogo di Isidoro Blaisten), Oasis para la meditación (aforismi), Aprender desaprendiendo (note e aforismi), Aforismos, pensamiento y poesía (saggio pubblicato dala Fundación Universidad de Córdoba), Herida del tiempo (poesie ilustrate da Artemio Alisio), Cazador de sombras (Lumen) e En la arena del tiempo (aforismi, Lumen).

Negli aforismi di Eise Osman affiora la tensione nel decifrare l’assurdo della condizione umana, in una scrittura che mira a raggiungere la sintesi delle profonde contraddizioni della vita attraverso un lucido e illuminante scetticismo. L’aforisma di Osman oscilla tra l’intuizione e la ragione, tra la poesia e il pensiero filosofico, tra la visione orientale e quella occidentale, tra il tempo e l’eternità. In un aforisma scrive che “L’oriente è una barca senza timone nella emozione. L’occidente è un porto senza uscita nella ragione”. (“El oriental es un barco sin timón en la emoción. El occidental es un puerto sin salida en la razón”).

Presento per la prima volta al lettore italiano una scelta di aforismi tratti da Aforismos completos del beduino errante che riunisce 879 aforismi divisi in 3 capitoli: Aforismos Filosóficos, Aforismos Poéticos e Aforismos de Sentido Común. Secondo Eise Osman “L’aforisma è il cammino più corto, tra il pensare, il sentire e il dire, anche se a volte è il cammino più lungo per comprendere”.

Aforismi scelti tratti da Eise Osman Aforismos completos del beduino errante, Galerna, 2008

**

Vives en un cambio perpetuo, para evitar que te creas idéntico a ti mismo, que es una forma de eternidad.

Vivi in un cambiamento perpetuo, per evitare di crederti identico a te stesso, che è una forma di eternità.

**

Mi sombra es la complicidad de mi cuerpo con su nada.

La mia ombra è la complicità del mio corpo con il suo nulla.

**

Ser Dios es entrar en el silencio de los hombres.

Essere Dio è entrare nel silenzio degli uomini.

**

Nacemos en el tiempo y morimos en el espacio.

Nasciamo nel tempo e moriamo nello spazio.

**

Caminé toda la noche para encontrar una razón que me alumbrara y me alumbró de pronto el sol sin ninguna razón.

Camminai tutta la notte per trovare una ragione che mi illuminasse e improvvisamente mi illuminò il sole senza alcuna ragione.

**

Cuando Caín mató a Abel, tenía adentro a su padre Adán.

Quando Caino uccise Abele, aveva dentro suo padre Adamo.

**

En Oriente, morir es una etapa de la vida, en Occidente, vivir es una etapa de la muerte.

In Oriente, morire è una tappa della vita, in Occidente, vivere è una tappa della morte.

**

Cuando mi ser se funda con el todo, el todo será mi ser, aunque no todo mi ser.

Quando il mio essere si fonde con il tutto, il tutto sarà il mio essere, anche se non tutto il mio essere.

**

Suele llorar el hombre por las cosas perdidas, sin saberse perdido por las cosas.

L’uomo suole piangere per le cose perdute, senza sapersi perduto per le cose.

**

En cada camino que se bifurca, por uno van nuestros pasos y por otro nuestras dudas.

In ogni cammino che si biforca, da una parte vanno i nostri passi e dall’altra i nostri dubbi.

**

Miré la noche obscura y noté que mis ojos no me pertenecían.

Mirai la notte oscura e notai che i miei occhi non mi appartenevano.

**

Los hombres están unidos por cadenas de soledad.

Gli uomini sono uniti da catene di solitudine.

**

En la decrepitud de los cuerpos, ha hecho nido el espacio, esperando el último aliento del tiempo.

Nella decrepitezza del corpo, ha fatto un nido lo spazio, in attesa dell’ultimo respiro del tempo.

**

Hombres sobrecargados de bagaje transitan por el mundo mostrando sus mercancías, mientras la vida se desliza por el ojo del tiempo, donde sólo pasa un hombre desnudo.

Uomini sovraccarichi di bagagli transitano per il mondo mostrando la loro mercanzia, mentre la vita scivola attraverso l’occhio del tempo, dove solo passa un uomo nudo.

**

En la niñez vemos el mundo con los ojos de nuestros padres, en la juventud con los ojos de nuestros ideales, en la edad adulta con los ojos de nuestros hijos. Sólo la vejez, con su ceguera, nos devuelve nuestra propia visión.

Nell’infanzia vediamo il mondo attraverso gli occhi dei nostri genitori, nella gioventù con gli occhi dei nostri ideali, in età adulta con gli occhi dei nostri figli. Solo la vecchiaia, con la sua cecità, ci restituisce la nostra visione.

**

El pasado no me pertenece, yo soy su pertenencia.

Il passato non mi appartiene, io appartengo ad esso.

**

Cuanto más pequeños son los dioses necesitan más ofrendas.

Quanto più gli dei sono piccoli tanto più necessitano di offerte.

**

Llegar para algo se llega por vanidad, llegar para alguien se llega por humanidad.

Il raggiungere qualcosa si raggiunge con la vanità, il raggiungere qualcuno si raggiunge con l’umanità.

**

Mi sombra y mi ausencia, mis dos únicas pertenencias, hablan de mí sin nombrarme.

La mia ombra e la mia assenza, i miei unici due possessi, parlano di me senza nominarmi.

**

A veces pienso que soy el camino que non elegí.

A volte penso che sono il cammino che non scelsi.

**

La verdadera intuición es aquella que está más allá de nuestros pasos, y más acá de nuestros sueños.

La vera intuizione è quella che sta più in là dei nostri passi, e più in qua dei nostri sogni.

**

Miré desde mi ventana un paisaje que ya estaba dentro de mí y sentí una emoción que ya estaba en el paisaje.

Guardai dalla mia finestra un paesaggio che era già dentro di me e sentii un’emozione che era già nel paesaggio.

**
El espacio es el escenario de los objetos. El tiempo lo es de la vida.

Lo spazio è lo scenario degli oggetti. Il tempo lo è della vita.

**

Un hombre que llega a ser igual a su imagen, está muerto.

Un uomo che giunge ad essere uguale alla sua immagine, è morto.

**

Lo que le reprochamos a Dios es no entrar en nuestra razón.

Quello che rimproveriamo a Dio è non entrare nella nostra ragione.

**

Por qué decir lo que el silencio sabe?

Perché dire quello che il silenzio sa?

**

La semilla es un templo donde habita Dios.

Il seme è il tempio dove abita Dio.

**

La palabra desnuda una parte de la verdad que dice, y viste una parte de la mentira que oculta.

La parola denuda una parte della verità che dice, e veste una parte della menzogna che occulta.

**

La cultura, esa hija de nuestro cadáver!

La cultura, è figlia del nostro cadavere!

**

Todos somos Pedro, todos somos Judas, todos somos Cristo. Salvo que nadie es sólo Judas o sólo Cristo.

Tutti siamo Pietro, tutti siamo Giuda, tutti siamo Cristo. Salvo che nessuno è solo Giuda o solo Cristo.

**

Memoria de la luz, mi esperanza, proviene de una estrella muerta.

Memoria della luce, la mia speranza, proviene da una stella morta.

**
La vejez es un faro hacia adentro, que ilumina el íntimo naufragio de la duración.

La vecchiaia è una luce interiore, che illumina l’intimo naufragio della durata.

**

El aforismo es el camino más corto, entre el pensar, el sentir y el decir, aunque a veces es el camino más largo para comprender.

L’aforisma è il cammino più corto, tra il pensare, il sentire e il dire, anche se a volte è il cammino più lungo per comprendere.

**

El ocio es la capacidad de no hacer lo que los otros quieran.

L’occhio è la capacità di non fare quello che gli altri chiedono.

**

Todo camino recto es como un punal de doble filo, hiere a diestra y siniestra.

Ogni cammino retto è come un pugnale a doppio taglio, affilato a destra e a sinistra.

**

De la estupidez se aprende, lo que la estupidez no aprende.

Dalla stupidità si impara quello che la stupidità non impara.

**

Los granos de arena son la pequeñez hacia desierto, el hombre en la moltitud es el desierto de la pequeñez.

I granelli di sabbia sono la piccolezza del deserto, l’uomo nella moltitudine è il deserto della piccolezza.

**

La felicidad es animal, su limitación es humana.

La felicità è animale, la sua limitazione è umana.

**

La espina que me hinca, no es culpable de la dureza del suelo en que se apoya.

La spina che mi punge, non è colpevole della durezza del suolo su cui si appoggia.

**

Lo que se le quita a la riqueza del mondo de un nino, no se le puede restituir a la pobreza del mondo de un adulto.

Quello che si toglie alla ricchezza del mondo di un bambino, non si può restituire alla povertà del mondo di un adulto.

**

Ser rico en Occidente es poder viajar en Oriente, para sentirse pobre en la India.

Essere ricco in Occidente è poter viaggiare in Oriente, per sentirsi povero in India.

**

Mi padre, aquel ser gigante al amanecer, pequeño al mediodía y mi igual en la noche.

Mio padre, quell’essere gigante al mattino, piccolo a mezzogiorno e uguale a me nella notte.

**

El que no tiene la riqueza de la imaginación, es prisionero de la pobreza de los objectos.

Chi non ha ricchezza di immaginazione, è prigioniero della povertà degli oggetti.

**

El mayor triunfo del hombre moderno es haber demorado la muerte. Su mayor derrota es non saber qué hacer con la vida.

Il più grande trionfo dell’uomo moderno è aver ritardato la morte. La sua più grande sconfitta è non sapere che fare con la vita.

**

Si todo fuera un sueño, la pesadilla sería estar esperto.

Si tutto fosse un sogno, l’incubo sarebbe stare svegli.

**

La poesía, esa moneda que nos regala la sensibilidad, para poder pagar la vida.

La poesia, questa moneta che ci regala la sensibilità, per poter pagare la vita.

**

A veces, hay dolores imposibles de contener en una herida.

A volte, ci sono dolori impossibili da contenere in una ferita.

**

Es un destino de espinas el querer gozar la rosa.

E’ un destino di spine cercare di godersi la rosa.

**

El hombre es el vacío de la ausencia de Dios. Dios es la plenitud de la presencia del hombre.

L’uomo è il vuoto dell’assenza di Dio. Dio è la pienezza della presenza dell’uomo.

**

Pobre sol, tan potente en su infierno, que no conoce la frescura de las lágrimas.

Povero sole, tanto potente nel suo inferno, che non conosce la freschezza delle lacrime.

**

El hombre moderno paga con once meses de trabajo civilizado, un mes de vacaciones para sentirse primitivo.

L’uomo moderno paga con un undici mesi di lavoro civilizzato, un mese di vacanze per sentirsi primitivo.

**

En un sueño todo es efímero; en la realidad todo lo efímero es como un sueño.

In un sogno tutto è effimero; nella realtà tutto l’effimero è come un sogno.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in L'aforisma in Argentina e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...