L’aforisma in Argentina, Nahuél Ceró

Nahuél Ceró (pseudonimo usato dall’autore) nasce a Goya, provincia di Corrientes (Argentina), il 24 agosto del 1951. Attualmente risiede a Buenos Aires. Come scrive nella biografia del suo blog: “Ho capito presto, nella mia adolescenza, che sarei stato uno scrittore. L’esercizio della poesia e del racconto erano le abitudini quotidiane della mia vita. In queste diversità sono state poi incorporate altre forme, come il teatro, il saggio e il romanzo. Aforismi, micro racconti e poesie brevissime vennero verso di me senza quasi che me ne accorgessi. Ci sono elementi onirici che li fanno sembrare dei sonnambuli. Tuttavia, non percepisco la mia scrittura come un gioco casuale. Dalla fine degli anni Sessanta ho pubblicato su vari media: giornali, riviste, antologie, poi due libri negli anni Ottanta, più una selezione di aforismi. Le opere scelte per la mia ‘Antologia Sumaria’ appartengono a epoche diverse. Esse sono disposte in ordine cronologico. Le voglio vedere come singole note di una sinfonia che non è stata ancora completata”.

Nahuél Ceró (Foto per gentile concessione dell’autore)

Tra le diverse opere edite, in ambito aforistico Nahuél Ceró ha pubblicato Selección de Mil aforismos (SADE, San Nicolás, Pcia. Buenos Aires) che raccoglie la summa di tutti i suoi aforismi. L’aforisma di Nahuél Ceró contiene elementi onirici ed elementi poetici che si fondono in una forma davvero essenziale. In un aforisma Nahuél Ceró scrive “Ci chiamiamo animali razionali per dimenticare la nostro origine onirica”.

Presento al lettore italiano una selezione di aforismi di Nahuél Ceró:

**

Nahuél Ceró, Aforismi scelti

La ira es un escudo de papel y una espada de lágrimas.

L’ira è uno scudo di carta e una spada di lacrime.

**

En alas de una mariposa millones de años te saludan.

Nelle ali di una farfalla milioni di anni ti salutano.

**

Por cómo haces tu pan sé algo de ti, por como no lo haces sé mucho más.

Per come fai il pane so qualcosa di te, per come non lo fai so molto di più.

**

Yo te veo crecer en el aroma de las cosas que pasan y las cosas que pasan se aroman a tu sombra.

Ti vedo crescere nell’aroma delle cose che passano e le cose che passano prendono aroma nella tua ombra.

**

La mosca que redunda en la osamenta de la hiena no tardará en asistir, en calidad de invitada, al almuerzo de la araña.

La mosca che ronza nelle ossa della iena non tarderà ad assistere, in qualità di ospite, al pranzo del ragno.

**

Enero estaba en deuda con las lunas vencidas de tu cuerpo.

Gennaio era in debito con le lune sconfitte del tuo corpo.

**

Los relojes ahorran para cuando deban responder por las deudas del calendario.

Gli orologi risparmiano per quando dovranno rispondere dei debiti del calendario.

**

Ver una lágrima en su acorde infinito… he ahí la visión del primer día.

Vedere una lacrima nel suo accordo infinito… ecco qui la visione del primo giorno.

**

Si tienes algo interesante que decir guárdalo bajo llave, si tienes algo que callar y olvidar, publícalo.

Se hai qualcosa di interessante da dire tienilo chiuso nel cassetto, se hai qualcosa da tacere o dimenticare, pubblicalo.

**

En tu sonrisa heredé mis deudos.

Nel tuo sorriso ho ereditato i miei genitori.

**

Amiga, en tu país los pájaros no dulcifican el aire. En tu país los pájaros dulcifican tu vientre.

Amica, nel tuo paese gli uccelli non addolciscono l’aria. Nel tuo paese gli uccelli addolciscono il tuo ventre.

**

Una mujer interesante es aquella que hizo de las preguntas un lugar apacible. Un hombre interesante es aquel que hizo de las repuestas su ciudad de refugio.

Una donna interessante è quella che ha fatto delle domande un luogo di pace. Un uomo interessante è quello che ha fatto delle risposte un città in cui rifugiarsi.

**

La lluvia esta hecha de ojos caídos en desgracia.

La pioggia è fatta di occhi caduti in disgrazia.

**

Tampoco se de qué lado del muro ora la ley.

Nessuno sa da quale lato del muro si trova la legge.

**

En la desnudez del cuerpo está la desnudez de su intención, pero en la desnudez de su intención está la transparencia del cuerpo.

Nella nudità del corpo sta la nudità della sua intenzione, ma nella nudità della sua intenzione sta la trasparenza del corpo.

**

Planta un árbol como si soñaras, crea un hijo como si nacieras, haz un libro como si así fuera.

Pianta un albero come se sognassi, fai un bambino come se nascessi, scrivi un libro come se così fossi.

**

En el amor no correspondido hay un bosque de símbolos. En el amor mal correspondido desiertos de sal.

Nell’amore non corrisposto c’è un bosco di simboli. Nell’amore mal corrisposto un deserto di sale.

**

Sólo el pan compartido luego se multiplica.

Solo il pane condiviso finisce per moltiplicarsi.

**

Si en sueños corriges los deberes del día no borres con tus actos los deberes del sueño.

Se nei sogni correggi i doveri del giorno non cancelli con i tuoi atti i doveri del sogno.

**

De buenas intenciones están hechas las leyes, de falsas intenciones su decurso.

Di buone intenzione sono fatte le leggi, di false intenzioni il loro decorso.

**

Nos llamamos animales racionales para olvidar nuestra procedencia onírica.

Ci chiamiamo animali razionali per dimenticare la nostro origine
onirica.

**

Se hizo la noche en tu recuerdo. Lo sé por las estrellas.

Si è fatta notte nel tuo ricordo. Lo so attraverso le stelle.

**

Si supiéramos de cuantos nudos está hecho el olvido sabríamos cómo desatarlos.

Se sapessimo di quanti nodi è fatto l’oblio sapremmo come scioglierlo.

**

El gallo de la veleta es ventrílocuo.

Il gallo segnavento è ventriloquo.

**

Concede a la victoria rango de nube, a la derrota, rango de lluvia.

Concedi alla vittoria il rango di nuvola, alla sconfitta, il rango di pioggia.

**

La mujer que te amó ha envejecido, pero en su corazón eres más joven que el primer día de amor.

La donna che ti ha amato è invecchiata, ma nel suo cuore sei più giovane del primo giorno di amore.

**

Una nación de loros hace nido en el mismo estribillo.

Una nazione di pappagalli fa il nido nello stesso ritornello.

**

La culpa es una jaula que se multiplica cuando la cerramos.

La colpa è una gabbia che si moltiplica quando la chiudiamo.

**

Mas de una vez por día la soledad es sólo la soledad de un mal entendido.

Più di una volta al giorno la solitudine è solo la solitudine di un malinteso.

**

Pegunta de tal forma que tus preguntas te absuelvan de la duda.

Domanda in modo tale che le tue domande ti assolvano dal dubbio.

**

El río y el pez se incorporan a tì con la misma naturalidad con que te incorporas al polvo y a la luz.

Il fiume e il pesce si sono integrati con la stessa facilità con cui si uniscono la polvere e la luce.

**

Humanizar el adjetivo, he ahí la victoria del asombro.

Umanizzare l’aggettivo, è qui la vittoria della meraviglia.

**

Mudo de transparencia para encontrarte, mudo de asombro para para que me veas.

Muto di trasparenza per incontrarti, muto di meraviglia perché tu mi veda.

**

En el clavo del madero la luz previó su sombra.

Nel chiodo della trave la luce ha previsto la sua ombra

**

Cuando comnprendì que también podìa olvidarte comencé a verte por primera vez.

Quando comprendi che potresti anche obliare te stesso cominci a vederti per la prima volta.

**

Verdad que nada es igual cuando tus ojos son iguales a la verdad?

La verità è che niente è uguale quando i tuoi occhi sono uguali alla verità?

**

Los muertos aplauden cuando los màs viejos resucitan en un niño.

I morti applaudono quando i più vecchi resuscitano in un bambino.

**

Mi Dios era un niño que presumia vivir sin edad.

Il mio Dio era un bambino che si vantava di vivere senza età.

**

No fue besarte. Fue liberar las aves que te conteníìan.

Non fu baciarti. Fu liberare gli uccelli che ti trattenevano.

**

Tu cuerpo es disoluto. Sonambuliza en mì.

Il tuo corpo si è disciolto. Sonnambulizza dentro di me.

**

Cuando te vi por primera vez creì que eras un espejo, me dabas en diferido.

Quando ti ho visto per la prima volta, credevo fossi uno specchio, mi rappresentavi in differita.

**

Amiga, tu risa es una ola que se llevò mi sombra.

Amica, la tua risata è come un’onda che si è portata via la mia ombra.

**

Me fuì de muchas partes y muchas partes murieron de mì.

Sono andato da molte parti e molte parti sono morte in me.

**

Escribe tu nombre en las cerezas y ellas te nombraràn…

Scrivi il tuo nome nelle ciliege ed esse ti nomineranno…

**

Te convido mi espera de tì. Te doy lo que no tengo a cambio de lo que no tienes.

Ti offro la mia attesa di te. Ti dò quello che non ho in cambio di quello che non hai.

**

El viento deshacía las preguntas. Yo era la Pregunta.

Il vento andava disfacendo le domande. Io ero la Domanda.

**

Escarban tus ojos sembradíos del cielo.

Scavano i tuoi occhi i terreni seminabili del cielo.

**

Los números se acuerdan de nosotros en el peor momento.

I numeri si ricordano di noi nel momento peggiore.

**

El discurso del AFORISMO es de bajas calorías, su decurso, afrodisíaco.

Il discorso dell’AFORISMA è di poche calorie, il suo decorso, afrodisiaco.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in L'aforisma in Argentina e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...